domenica 3 febbraio 2008

Gli avvenimenti buffi della mia vita

Giovedì mi sono arrivate nel giro di poche ore due proposte che a parer mio sembrano un poco buffe. Una me l'ha fatta Duilio e l'altra Giovanni, due pazzi che credono che io sia la loro modella ideale.
Duilio, il mio fotografo preferito, deve partecipare ad un concorso fotografico con tema "la dama con l'ermellino" e ha deciso che io sono il suo soggetto ideale (sò per certo che la sua valutazione è poco obiettiva). Non so cosa si inventerà, forse una visione futuristica dell'opera del Da Vinci con me vestita da sioux con le trecce, le penne e un lupo in braccio al posto dell'ermellino.


Giovanni, grafico di nota fama, mi vuole invece, per realizzare la copertina di un libro. Di seguito riporto la mail che mi ha inviato per farmi capire di cosa si tratta:
Cara Claudia, ti mando un immagine del quadro di Boldini che mi serve come rifermento per la foto che ti dovrò scattare per la copertina del libro. La protagonista è una giovane di 19-22 anni. La storia verte sulla vita di una giovanissima sposa siciliana che, immediatamente dopo le nozze con Patrizio, si trasferisce in un convento abbandonato in un paese della Sicilia. Con gli sposi si accompagna l'onnipresente madre di Patrizio, che malvede la nuora. Il figlio, succube della madre, disattende leaspettative d'amore e d'affetto dell'innamorata Eugenia, la qualereagisce alla mancanza di attenzioni e all'odio che le porta la suoceracon delle misteriose crisi da cui si solleva odorando di zagara.Il profumo dei fiori d'arancio che pervade da tutta la sua candidapelle è un modo per attirare a sé il disattento marito. Alla fine, la suocera, da tempo malata, muore e il marito, come l'ape sui fiori odorosi di zagara, torna dalla bella e desiderosa moglie.
Ora, la domanda nasce spontanea: "ma che c'azzeccano 'ste due con me"?
Chi lo sa, lasciamo che gli artisti facciano il loro lavoro e creino una meraviglia da me che di meraviglioso ho solo il cuore!

Nessun commento: