domenica 28 ottobre 2007

Dublino, 28 ottobre 2007

Wow, e pure stavolta me la sono cavata!
Ora vivo in una belissima residenza universitaria piena i studenti super animati e super "vivi e lascia vivere". Insomma come al solito gli ultimi giorni che stai in un posto sono sempre i migliori, sarà per questo che poi la voglia di viaggiare non mi passa mai.
In camera con me c'è una ragazza belga, Margaux, che è veramente fantastica, ha solamente 18 anni e già parla 4 lingue perfettamente. Stanotte è tornata veramente mal ridotta ma è il suo tempo d'altronde, e poi fa piacere ogni tanto raccogliere qualcuno al posto di essere raccolta.
Ieri notte per strada ho visto scene veramente fantascientifiche; qui quando si ubriacano diventano veramente molesti e aggressivi, si esaltano ed esagerano senza controllo. Le scene peggiori le fanno sicuramente le donne che si riducono a grette e indecenti ubriacone.

Comunque parlando di cose serie, domani ho un appuntamento importante con una persona che conoscerò grazie ad un'altra persona per me molto importante e vedremo un pò se mi toccherà tornare qui tra qualche mese per approfittare di una grande opportunità lavorativa che si potrebbe presentare. Intanto dovrei fare sta grande cosa di scrivere un CV ma per me è complicatissimo perchè finora ho fatto veramente qualsiasi lavoro ma non sempre certificato e mi piacerebbe poterci mettere tutto ma non si può.
Quando sarà ufficialmente pronto lo metterò sul blog, è una cosa che mi rispecchia molto visto che ho cominciato spianando pizze, poi facendo la cameriera, la segretaria, la promoter, l'assistente bagnanti, la barista, l'operaio forestale specializzato, la ballerina (con tanto di qualifica certificata dalla RAI) insomma tutto un minestrone, proprio come la mia testa!!!
Vi voglio bene e so che me ne volete anche voi altrimenti non stareste qui a rompervi leggendo le mie storie.

venerdì 26 ottobre 2007

Dublino, 26 ottobre 2007

Meglio non definirmi, ieri non avevo molto tempo ma praticamente le cose stanno così:
1) ho chiamato l'Università e mi hanno detto che la partenza per il Ghana è rimandta di almeno una settimana;
2) ho parlato con questi della scuola e mi hanno detto che oggi è l'ultima notte che posso restare dalla mia host family;
3) sto cominciando ora a capirci qualcosa e una settimna in più mi aiuterebbe a fissare tutto quello che ho imparato e tra l'altro mi costerebbe quasi meno fare un'altra settimana di corso con host family che pagare un albergo per i prossimi 3 giorni.
...
insomma la mia confusione è quasi giustificata comunque alla fine credo che la soluzione più ragionevole sia andarmene a Galway dove ci sono dei b&b very beautiful.
Vi farò sapere.
Baci

giovedì 25 ottobre 2007

Dublino, 25 ottobre 2007

Lo so che sembro pazza o forse semplicemente lo sono ma le cose qui stanno cambiando... voglio dire non è che sta cambiando qualcosa intorno a me, semplicemente sto cambiando io.
Non riesco ad essere vincolata da niente e non mi piace affato rispettare le regole dettate dalla necessità quando questa non è tale.
Forse resto un'altra settimana!!!

martedì 23 ottobre 2007

Dublino, 23 ottobre 2007

Ok, ieri ho esagerato un po'.
Il grande problema che ho qui e' che la mia host family e' pessima e mi fa alzare male la mattina perche' oltre a farmi fare la fame mi ruba anche i viveri che mi compro da sola.
Oggi e' stata una giornata molto migliore delle altre, il sole non e' mai stato coperto da una nuvola e ho parlato tutto il giorno inglese. Mi si cominciano a schiarire le idee ed inizio a dare una logica a questa lingua.
Sicuramente andando avanti col tempo la disprezzero' sempre meno e chissa' forse un giorno riusciro' anche a farmela piacere.
Giovedi' vado ad una festa carioca, lo so che sembra una malattia la mia ma che ci posso fare se continuo a conoscere solo brasiliani?
Ottimo programma anche per il fine settimana, me ne vado a Galway!
Un bacio a tutti, vi prometto che da oggi smettero' di lamentarmi e di essere cosi' latinofan.

lunedì 22 ottobre 2007

Dublino, 22 ottobre 2007

Hi,
passato il fine settimana ed eccomi di nuovo in questa stupida scuola!
Se avessi avuto un pc sotto mano sabato sera avrei scritto un poema.
Come sempre ormai, sono uscita da sola e finalmente ho avuto il coraggio di entrare in un pub molto irish e prendermi un pò di birre.
Ho beccato questo posto fantastico dove si respira aria tutta irlandese e ho chiacchierato per due ore con un tipo. Questo mi ha permesso di capire se questa lingua mi piace o no. Continuo a sostenere: "mi fa schifo"!
Purtroppo, nonostante la mia naturale predisposizione alla chiacchiera, mi costa veramente tanto esprimermi alla loro maniera e poi hanno un accento orribile, tagliano tutte le parole e come è risaputo, non fanno il minimo sforzo per parlare un pò più lentamente quando si rivolgono ad uno straniero.
Sono tutti gelatinosi e i muscoli devono esserseli dimenticati da qualche parte.
Di giorno corrono tutti a lavoro nei loro vestiti perfetti e la sera si trasformano in dei mostri urlanti privi di ogni buona maniera. Le donne diventano delle oche svestite e di fuxia colorate... credo proprio che Dublino non sia la città che fa per me!
Ho conosciuto diversi stranieri che vivono qui e quando ho chiesto loro come si vive mi hanno tutti risposto la stessa cosa: "bene, si guadagna tantissimo"!!! Mai nessuno mi ha risposto, è una città bellissima, la gente è fantastica, sto bene ho un sacco di amici, ecc...
Sabato ho vissuto a pieno la notte perchè dopo il pub, sono andata in un bar a vedere la finale del mondiale di rugby e poi ho chiuso in bellezza con due brasiliani in una disco a 4 piani fino alle 3. Insomma sono stata in tutti gli ambienti notturni del posto e la mia opinione è sempre la stessa: la vita qui è una schifezza!
... e poi sto posto puzza troppo di soldi e poco di calore.
A domani





mercoledì 17 ottobre 2007

Dublino, 17 ottobre 2007

Prima di partire ero sicura che non poteva essere altrimenti: mi hanno messo subito nel corso pre - intermedio, intermedio.
A me piace troppo chiacchierare e quindi quando sono all'estero imparare la lingua del posto diventa un bisogno primordiale.
Ho delle lacune gigantesche nella grammatica ma non se n'è ancora accorto nessuno perchè la sera al posto di andarmi ad ubriacare sto a casa a studiare cercando di recuperare quello che mi manca rispetto agli altri (il mio non è tutto senso del dovere, direi che tale comportamento è dettato in buona parte dalla mancanza di soldi!).
Stamattina mentre venivo a scuola sono riuscita ad incontrare gli occhi di qualcuno, cosa che fino ad oggi sembrava impossibile. Qui ognuno segue la sua strada e se non stai attento ti investono sia se stanno a piedi che se stanno in macchina... e non parliamo poi di quelli che stanno in bici!
Sto pensando seriamente di comprarmi un monopattino, per arrivare a scuola ci vogliono 45 min a piedi con ritmo andante e tutte le mattine mi tocca correre (chi mi conosce sa bene che sono una ritardataria cronica).
Non ho ancora conosciuto neanche un irlandese (a parte la signora che mi ospita e gli insegnanti della scuola), l'unica persona con cui ho parlato per un bel pò fuori dalla scuola, è stato un brasiliano che parla un ottimo inglese ma con cui ho parlato un ottimo portoghese, cacchio!!!
Stasera ci sarà un'uscita collettiva internazionale, una di quelle serate in cui ormai sono diventata bravissima a mimetizzarmi tra i "giovanissimi" e in cui mi diverto come una pazza a ballare alla mia maniera, Andrea, Federica, Paolo e chi ha avuto il piacere di passarne una con me sa bene che significa (-:
Ora vi saluto che vado a comprarmi le lenzuola, non ce la faccio più a dormire sull'asciugamano e sotto il giacchetto!!!
Baci a tutti

lunedì 15 ottobre 2007

Dublino, 14 ottobre 2007

La prima cosa che ho notato appena arrivata e' che faceva un caldo pazzesco ma c'e voluto poco per vanificare la mia speranza che fosse sempre cosi'.
Come tutti dicono qui piove quasi sempre e un attimo fa caldo e l'attimo dopo fa freddo.
La signora che mi ospita e' una mezza esaurita che va sempre di corsa, cucina uno schifo ma non mi posso lamentare, certo se smettesse di far cadere i capelli di non so chi nel mio piatto sarebbe meglio!!!
La zona in cui abito e' un po' bruttina ma non e' molto lontano dal centro e questo mi permette di spostarmi a piedi ed evitare di prendere l'autobus che come tutto qui, e' molto molto caro.
Oggi ho fatto un giro per il centro, Dublino e' una bellissima citta' e spero di riuscire a visitarla come si deve e soprattutto di riuscire ad andare in qualche festa universitaria del Trinity College che e' veramente fico!!!
Nella scuola dove studio e' piena di spagnoli, non li sopporto, tutti gli chiedono di parlare inglese e loro manco per il cavolo. Quando mi hanno chiesto che lingua parlo ho risposto, sapendo di essere l'unica, "portoghese", tanto per evitare anche quei 4 italiani che vagano cercando qualcuno con cui parlare.
A domani, per oggi basta che mi fa male la testa.
Un bacio a tutti!