giovedì 20 marzo 2008

Ghana - waiting...

Mentre scrivo questo post sto appoggiata al cofano di una jeep di fronte agli uffici del parco intanto che con la lentissima connessione cerco di spedire un documento al santo protettore del GPS che da lassù, al 5° piano del DOCUP veglia su di me cercando di aiutarmi a sbrogliare tutti i nodi che strada facendo incontro.
Questa volta è tutta un'altra cosa, niente più capanna, dormo in albergo con acqua, corrente... un pò di blatte e qualche topo ma niente di pericoloso. Non sono sola e i miei sono ottimi compagni di lavoro e di avventura ma purtroppo se ne andranno domani e resteremo solo in due.
Ieri per tutto il giorno è mancata la luce perchè un elefante ha buttato giù uno dei pali della rete elettrica lasciando al buio tutta Elubo.
Dovreste vedermi, è circa un'ora che aspetto che il server finisca di caricare il file che sto spedendo a Paolo, ho iniziato appena uscita dalla foresta e nel frattempo si è fatta notte. Sono tutta bardata per via delle zanzare e dietro le mie spalle c'è uno che guarda interessatissimo quello che sto facendo... ne è appena arrivato un altro in mutande e con il macete in mano. Una scena così dalle nostre parti sarebbe da film dell'orrore ma qui è tutto normale. Ero con Paolo, Enrico e Tommaso ma loro sono dovuti andare a prendere un gancio e la cena e così sto da sola con i guardaparco, qui all'entrata della foresta. Nei prossimi giorni finalmente salirò sulla torre, la scorsa settimana ho fatto le prove su una molto più piccola della nostra e devo dire che all'inizio non ero proprio tranquilla, non capita tutti i giorni di stare attaccati ad una corda affidando la vita ad un "moschettone"... bella esperienza!
Qui ogni giorno ne capita una e le giornate volano, il 10 aprile arriverà in fretta, troppo in fretta.

2 commenti:

Tommy La Trebbia ha detto...

il 10 aprile aprile arriverà in fretta?
E stavolta speriamo di ribeccarci!!!!
OK!!!
Scrivi che ti leggo!!!

Anonimo ha detto...

un pensiero per te........